31.BI-MU
fieramilano, 9-13/10/2018
Macchine utensili a asportazione e deformazione, robot, automazione, digital manufacturing, tecnologie ausiliarie, tecnologie abilitanti.

La manifestazione

La nuova BI-MU presenta: the digital era of machine tools

Dal 9 al 13 ottobre 2018, a fieramilano Rho, andrà in scena la 31esima edizione di BI-MU, la più importante manifestazione italiana dedicata all’industria costruttrice di macchine utensili a asportazione e deformazione, robot, automazione, digital manufacturing, tecnologie ausiliarie e tecnologie abilitanti. L’unica mostra di settore in Italia di vero respiro internazionale, la prima ad aprirsi al mondo della connettività per l’industria presentando un focus speciale su internet of things, big data, cyber security, cloud computing, realtà aumentata, system integrator, additive manufacturing, vision e systems control.

L’Italia, che nel 2018 potrà fare un primo bilancio di un biennio industriale orientato e guidato verso l’evoluzione digitale di macchinari e fabbriche, anche grazie ai provvedimenti del Piano Nazionale Industria 4.0, avrà in 31.BI-MU il palcoscenico naturale per raccontare la contaminazione tra il mondo dei sistemi di produzione e le tecnologie digitali presentando l’approfondimento dei principali trend del mercato e dei modelli produttivi generati dai primi anni della “quarta rivoluzione industriale”.

Promossa da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, e organizzata da EFIM-ENTE FIERE ITALIANE MACCHINE, 31.BI-MU si presenta con un rinnovato repertorio tecnologico che abbraccia tutte le soluzioni riconducibili alla fabbrica del futuro, e con tanti nuovi progetti che prenderanno forma all’interno dello spazio espositivo ideato per trasformare la mostra in un equilibrato mix di esposizione tecnologica, aree tematiche, infotainment zone, aree convention.


30.BI-MU/SFORTEC INDUSTRY ha presentato l'offerta di 1.076 imprese, il 41% delle quali straniere, per una superficie totale di 90.000 metri quadrati.

La manifestazione ha registrato 62.576 ingressi, +6% le visite di operatori professionali rispetto all'edizione precedente. 2.418 gli ingressi di operatori stranieri, provenienti da 75 nazioni.

Oltre 2.000 gli incontri diretti agli stand tra gli espositori e i circa 200 operatori di una ventina di delegazioni estere invitate alla manifestazione. L'iniziativa è stata organizzata da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, in collaborazione con ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e MISE-Ministero dello Sviluppo Economico.

Comunicato stampa finale >>>

 

VISITATORI - PROVENIENZA GEOGRAFICA

 

VISITATORI - PAESI ESTERI CON MAGGIOR AFFLUENZA

 

PROVENIENZA DEGLI ESPOSITORI