Pierpaolo Parabiaghi – STAUBLI

“ … A 31.BI-MU, presenteremo la nostra nuovissima linea di robot collaborativi Safety nell’area di innovazione ROBOT PLANET … ”

Robot a 6 e a 4 assi, precisi, veloci, e soprattutto liberi di muoversi in totale sicurezza all’interno della fabbrica. Possono lavorare non solo accanto ad una macchina utensile, ma anche al fianco dell’uomo, perché sono progettati per operare “fuori dalle gabbie” in totale sicurezza, appunto.

Intervista a Pierpaolo Parabiaghi, Responsabile Commerciale STAUBLI

Chi è STAUBLI?

Con oltre 4.500 dipendenti in 12 siti industriali e una presenza che tocca oltre 50 paesi, il gruppo Stäubli è uno dei più grandi costruttori mondiali di macchine tessili, connettori e robot industriali. In Italia dal 1975, dal 1984, Stäubli ha aperto il suo stabilimento alle porte di Milano, a Carate Brianza, con cui ha dato inizio all’attività produttiva in Italia. I robot Stäubli sono riconosciuti per la versatilità, per questo trovano applicazione in numerosissimi e vari settori industriali.

Cosa caratterizza i vostri prodotti?

Restando solo alla divisione Robotics, che è quella di interesse per BI-MU,  Stäubli è sicuramente un punto di riferimento per la robotica avanzata:  le sue soluzioni si distinguono per velocità, precisione e affidabilità, garantendo agli utilizzatori tempi più brevi del ciclo produttivo.

Quanto è importante l’attività di ricerca e sviluppo in Stäubli?

Veramente molto. L’innovazione è il motore di Stäubli. Siamo alla continua ricerca dell’eccellenza, concentriamo la competenza e l’esperienza maturata dal gruppo nella meccatronica per progettare avanzati sistemi per industrie che esigono un elevato livello di produttività. In Italia, ad esempio, siamo gli unici ha progettare e produrre internamente sia il braccio robot che il software di controllo. Inoltre lavoriamo nel pieno rispetto di tutte le più stringenti normative di sicurezza. Questo permette ai nostri robot di essere utilizzati anche “fuori dalle gabbie” in ambienti popolati da operatori.

Chi compra i vostri robot?

Il primo settore di sbocco è l’automotive. Poi tutto il settore “metal” è sicuramente trainate per la nostra produzione. Ma stanno crescendo molto anche i settori food e farmaceutico che sempre di più acquistano le nostre soluzioni.

Quanto è importante il mercato italiano per voi e come sta andando?

2017 bene. 2018 molto bene. La situazione economica in Italia sta vivendo una bella evoluzione e questo in azienda si è avvertito in modo importante. Per come è strutturato il nostro gruppo, quello che produciamo in Italia lo vediamo sul territorio, ma c’è da dire che molte volte vendiamo il robot ad un costruttore che poi venderà la macchina all’estero. In sostanza anche noi della filiale italiane, grazie ai nostri clienti fortissimi nell’export, molti dei quali esporranno a BI-MU, contribuiamo alla diffusione del marchio Staubli anche fuori dai confini effettivi di nostra diretta competenza.

Cosa esporrete a 31.BI-MU e cosa vi aspettate di trovare?

Saremo presenti nell’aera di innovazione ROBOT PLANET. Esporremo la nostra linea di robot collaborativi versione “Safety” che è la linea che stiamo presentando in tutte le principali fiere mondiali. Ci aspettiamo una cinque giorni proficua perché lo spirito che si avverte un po’ ovunque in Italia è positivo e trova costantemente conferma anche negli ordini di macchine utensili: fattore senz’altro di buon auspicio per 31.BI-MU.”

Ti piacerebbe esporre alla prossima edizione di BI-MU?

La segreteria è a disposizione per aiutarti nella scelta dello stand più adatto alle esigenze della tua azienda e supportarti nell'organizzazione di tutti i dettagli.

Ti piacerebbe avere delle informazioni sulla prossima edizione di BI-MU?

Vuoi un aiuto per organizzare al meglio la tua visita a BI-MU? Contatta la segreteria organizzativa. Ogni tuo quesito avrà risposta in tempi brevi.