La manutenzione predittiva:
la chiave del successo

Tra i vari aspetti collegati al concetto di fabbrica digitale, la manutenzione predittiva si sta affermando come uno di quelli maggiormente promettenti.

Sfruttando i dati derivanti dalla interconnessione dei macchinari e dei sistemi produttivi ai sistemi informativi aziendali e appoggiandosi ai dati (provenienti dai sensori installati sulle macchine e da altre fonti) e ad opportune soluzioni che da questi traggono le informazioni, diviene possibile individuare in anticipo le possibili cause di guasti, anomalie e problematiche che vanno ad ostacolare la condotta del sistema e, in certi casi, a minarne la sicurezza.

Grazie a questa capacità anticipatoria, la manutenzione predittiva, oltre a generare valore “diretto” (espresso in termini di efficienza e continuità del business) permette di ottenere tutta una serie di ulteriori vantaggi che spaziano dalla migliorata integrazione coi bisogni del cliente, alla maggiore efficienza nella prevenzione dei guasti, alla possibilità di avere indicazioni su come gestire la ricambistica e realizzare al meglio le nuove generazioni di prodotto.

Per evidenziare come la macchina utensile italiana si stia affermando come protagonista, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE,  con il patrocinio di Fondazione UCIMU e 33.BI-MU, ha organizzato per mercoledì 15 giugno, l’evento  “La manutenzione predittiva: la chiave del successo”, con il seguente programma:

  • apertura lavori, Barbara Colombo, Presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE
  • 33.BI-MU, la vetrina della Fabbrica Digitale, Riccardo Gaslini, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE
  • Keynote speech: la “task force” di UCIMU, come la manutenzione predittiva è un punto di forza per il sistema della macchina utensile italiano, Franco Deregibus, Massimo Ippolito, coordinatori Task Force Manutenzione PredittivaSpeaker confermati:
    • Cybersecurity: conoscere il proprio ambiente e accelerare l’innovazione, Marco Stangalino, Cisco
    • Dalla connettività globale alle soluzioni E2E, Stefania Gilli, Vodafone Italia
    • Condition Monitoring for Predictive Maintenance, Marco Catizone, SICK
    • Industrial Edge for Machine Tools – Condition analytics, Giuseppe Mulè, Siemens
    • La manutenzione predittiva oggi, Paolo Fanelli, FANUC Italia
    • Manutenzione predittiva attraverso soluzioni IIOT, Matteo Giugno, Mitsubishi Electric Europe B.V. Italian Branch
    • Manutenzione preventiva e predittiva: due facce della stessa medaglia, Nicola Peli, Schneider Electric
    • Monitoraggio e analisi dei dati rilevanti per individuare anomalie e ottimizzare la produzione, Davide Palombo, Festo
    • Predittività di viti a ricircolazione di sfere con sensore integrato, Fabio Corbetta, Giovanni Ventilii, Hiwin
    • Manutenzione Predittiva orientata al profitto, videocall di Cristian Locatelli, Camozzi Digital
    • “AI on the EDGE” e sensori virtuali, una soluzione per la manutenzione predittiva del parco macchine esistente, Santino Telesca, Orchestra
    • AiProd: sistema predittivo di intelligenza artificiale acustica autoapprendente in cloud, Stefano Linari, IProd
    • Augmented intelligence Maintenance: l’uso combinato di dati e esperienza, Jacopo Cassina, Holonix

    Dibattito
    moderato da Enrico Annacondia, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE

Per informazioni: Direzione Tecnica UCIMU: tel +39 02 26255.281, [email protected]

Are you an exhibitor?

The secretariat is at your disposal to give you useful information, support to organize all the details for your company.

Are you a visitor?

Do you want help to better organize your visit to 33.BI-MU? Contact the organizational secretariat. Your every question will be answered quickly.